XII CVDAY

12 CVDAY

Il titolo dell’evento di quest’anno si ispira al celebre passo del “Padre nostro”, la più importante delle preghiere cristiane, lasciataci direttamente da Gesù Cristo. D’ altra parte il concetto di “rimettere i debiti” sembra spesso permeare la nostra cultura. Almeno a giudicare dalle difficoltà oggettive per i creditori a far rispettare i loro diritti, sia in sede giudiziale, (dove li attendono tempi e costi enormi), che stragiudiziale, (in cui sembra di essere sempre sotto accusa di “importunare” i malcapitati debitori).

Ma anche l’iconografia ufficiale, che probabilmente rispecchia un po’ l’immaginario collettivo, non scherza. Basta vedere qualche scena dell’ultimo film sull’argomento, con la regia di Antonio Morabito e protagonista l’inedita coppia Giallini-Santamaria, dall’eloquente titolo “Rimetti a noi i nostri debiti”, appunto…

E se finora la politica si era limitata a non facilitare la vita ai creditori (fatti salvo alcuni provvedimenti del governo Renzi), nell’art. 5 del contratto di governo 5Stelle-Lega, c’è un passo che suona alquanto sinistro: “In materia di recupero forzato dei crediti da parte di banche e società finanziarie, intendiamo sopprimere qualunque norma che consenta di poter agire nei confronti dei cittadini debitori senza la preventiva autorizzazione dell’autorità giudiziaria”.

Ma se questo è lo scenario politico-sociologico, la realtà ci riferisce che l’industria del recupero crediti sta marciando a pieno regime e che sta contribuendo in maniera determinante a regolarizzare i disastrati bilanci post tsunami 2008-2012. Guardando al solo recupero stragiudiziale l’ultimo studio Unirec parla di oltre 35 milioni di pratiche lavorate per 69 miliardi affidati, e a queste occorre aggiungere la massa delle pratiche lavorate giudizialmente (delle quali però non vi sono studi e numeri precisi).

Limitando l’analisi al fronte stragiudiziale – sicuramente quello di gran lunga più impattante per capacità di prevenire le sofferenze e produrre cash flow alle aziende creditrici – si osserva che l’industria sta vivendo un momento particolare. Sempre dai dati dell’associazione di categoria emerge che nel 2016 il 65% delle aziende associate ha chiuso i bilanci con un utile inferiore allì1% e il 27% in perdita. In sostanza il 92% dei bilanci analizzati denuncia una stasi o un affaticamento del settore. Eppure crescono i volumi affidati.

Come si spiega questo?

E nel 2017 le cose come sono andate? Il dato viene confermato o smentito?

La vivacità delle compravendite di service di recupero, da parte di fondi d’investimento e banche, è un trend destinato a crescere o diminuire?

Ma poi perché mai un investitore, spesso enormemente capitalizzato e altrettanto strutturato, dovrebbe acquisire un service che al suo confronto appare una pulce sulla schiena del cane?

Con la guerra alla delocalizzazione e al precariato dichiarato dal governo giallo-verde, insieme al sibillino art. 5, esiste ancora un futuro per la collection industry? E nel caso quale?

Partendo dalla presentazione di un’indagine esclusiva basata sui dati più aggiornati del settore economico-finanziario, realizzata ad hoc per questo evento da Cerved Group e attraverso tavole rotonde con le testimonianze di alcuni dei principali players del mercato, il 12° CvDay tenterà di rispondere a queste e ad altre domande.

Giornalista esperto di Credit Recovery Management

Debora Rosciani – Giornalista Radio24 (Gruppo Sole24Ore) – Moderatrice CVDay

Nata ad Ancona l’8/6/1969, studi universitari a Macerata, facoltà di Scienze Politiche.

E’ giornalista professionista dal febbraio 2003. Muove i primi passi nel giornalismo nelle Marche, lavorando fino al 1997 come redattrice e conduttrice dei TG nella Tv privata TVRS e dei Gr di Radio Cuore.

Fino al 2001 ha lavorato prima come delegata di produzione e poi come autrice e conduttrice dei programmi per Mediolanum Comunicazione. Dopo l’esperienza, dal 2001, come volto e redattrice dei principali programmi di 24Ore Tv, nel 2004 approda a Radio 24 per condurre il programma “Salvadanaio”, la rubrica “Soldi e dintorni” e gli aggiornamenti di Borsa. Ha condotto “Cuore e Denari” con Nicoletta Carbone e ora conduce “Due di Denari” con Mauro Meazza, in onda dalle 1100 alle 1200, spazio di approfondimento quotidiano dedicato alle questioni finanziarie della famiglia. E’ autrice del libro “Donne di denari – Le strategie vincenti per gestire i tuoi soldi” edito da De Agostini. Moderatrice di eventi e conduttrice di premi, partecipa – affiancando i docenti – al Master “Banking & Finance” di Business School24 de Il Sole 24 ore, tenendo seminari e incontri con gli studenti sul tema della divulgazione delle notizie di carattere finanziario.

Christian Arsenio, C.E.O. Distressed Technologies

Partner fondatore di Distressed Technologies, Christian presiede il comitato di investimento della società e dirige il team di Ricerca Quantitativa.
Christian è anche Amministratore Delegato di RES Credit Management SpA.

In oltre 14 anni di esperienza nei mercati dei capitali e nell’investment banking, Christian ha ricoperto diversi ruoli in finanza strutturata come originator, strutturatore e analista quantitativo nei team NPLs e CRE ad ABN Amro e a Royal Bank of Scotland a Londra.

Per alcuni anni è stato anche ricercatore, programmatore e trader algoritmico di strategie di trading su Brent Oil futures e spread di calendario.
Christian ha un Master in Statistica Applicata, uno in Ingegneria Finanziaria ed una Laurea in Finanza.

Fabio Bolognini – Chief Risk Officer Workinvoice

Laurea in finanza aziendale all’università commerciale Bocconi di Milano ottenuta nel 1980.

Comincia la carriera nel dipartimento finanza del gruppo Pirelli a Milano nel 1980, nel settore esportazioni.

Tra il1982e il 1999 lavora per Citibank a Milano. Prima nelle esportazioni e poi nel gruppo mondiale (grandi gruppi aziendali), poi passa sei anni a capo della tesoreria e mercati dei capitali (FX, derivati, bond, warrant azionari) e il suo ultimo incarico èe stato ricoprire il ruolo di responsabile divisione private banking.

Nel 2000 è diventato capo del settore azienda in Unicredito Italiano S.o.A e dal 2003 direttore generale di UNICREDT BANCA D’IMPRESA SPA (banking aziendale)

Dal settembre 2006 al 2010 è stato esperto del settore corporate banking di Accenture, divisione Strategia e servizi finanziari e ha ridisegnato l’offerta della piattaforma del banking aziendale.

Nel 1010 ha lanciato LINKER sRL, un’azienda di consulenza focalizzata sul supporto finanziario alle piccole e medie imprese e alla ristrutturazione finanziaria per prevenire la bancarotta.

Nel dicembre 2010 ha cofondato WORKINVOICEsrl, la prima piattaforma web italiana specializzata in intermediazione di fatture dove ricopre il ruolo di capo settore rischi.

Pubblica articoli in numerose testate italiane e nel suo blog ‘Imprese+Finanza’ (www.linkerblog.biz) tratta di temi che toccano il settore bancario, i crediti e la finanza aziendale. Nel 2015 ha pubblicato un piccolo manuale con Franco Angeli dal titolo “Ottenere il Credito”.

Francesca Carafa, C.E.O. GEXTRA, Gruppo Intrum

Da aprile 2017 è C.E.O. di GEXTRA, Gruppo Intrum.

Dopo aver maturato un’esperienza ventennale nel settore consumer, ha avuto esperienze in start up di aziende di recupero crediti.

Dal 2002 al 2009 è stato Amministratore Delegato per Tarida S.p.A. (oggi Cerved), che in pochi anni è diventata il terzo player del mercato del recupero del credito con un fatturato di 30 ml.

Nel 2010 è entrata in Gextra Srl, ceduta a Italfondiario nel 2011 e dal 2017 partecipata da Intrum.
È mamma di Cecilia, sportiva con un passato agonistico, i suoi interessi sono viaggi, musica e design.

Francesco Cataldi

Director – PwC Strategy & Financial Services

Francesco è un Director con 10 anni di esperienza nella consulenza finanziaria e manageriale appartenente al team Strategy& Financial Services e ha supportato numerose istituzioni finanziarie con focus su strategia, analisi di mercato, M&A, business plan e business due diligence.

Francesco ha svolto numerosi incarichi nel mercato del credito (credito al consumo, corporate e SME lending, leasing e factoring) analizzando dinamiche e trend di mercato e possibile strategie di crescita per i principali operatori e ha significative esperienze nel mondo del credit collection e in transazioni NPL.

Laureato in Business Administration e Finance all’Università Commerciale Luigi Bocconi, ha una precedente esperienza nel team di corporate finance di Mediobanca.

Maurizio Cattaneo, Managing Director & Shareholder Creden

Ingegnere elettronico con una pluriennale esperienza nella direzione commerciale, Maurizio Cattaneo ricopre il ruolo di Amministratore delegato ed è socio fondatore di Creden.

Il suo esordio nella gestione dei large accounts di grandi multinazionali – da Texas Instruments a Dun & Bradstreet – gli ha procurato negli anni competenze nel management di realtà medio-grandi. Dal 2007 ha deciso di mettere a frutto queste competenze e conoscenze fondando, insieme ad altri soci, Creden.

Maurizio Cattaneo, oggi, contribuisce inoltre alla crescita dell’azienda guidando la divisione delle Informazioni Commerciali.

Giovanni Cecere, Sole Administrator Consulgest Italia

50 anni sposato con due figli, laurea in Economia conseguita in tarda età e per divertimento, dopo diverse esperienze formative anche presso la SDA della Bocconi.

Da 30 anni nel settore della gestione e del recupero crediti dove ha maturato significative esperienze prima come funzionario esterno per alcune Società di Credito al consumo e poi come amministratore di Società di recupero, fonda nel 1997 Consulgest Italia con sede a Napoli.

Impegnato in diversi progetti imprenditoriali, anche nel sociale, sia in qualità di socio che di Amministratore e grazie ai quali ha avuto l’opportunità di acquisire competenze in settori diversi

Andrea Clamer – Responsabile Divisione NPL Illimity Bank

Laureato in Economica e Commercio e con MBA presso la SDA Bocconi School of Management.
Ha maturato esperienze professionali in Deloitte Consulting ed in Toscana Finanza, dove ha assunto il ruolo di Responsabile Nuovi Mercati. Successivamente ha ricoperto in Banca Ifis il ruolo di Responsabile dell’Area NPL.

Nel gennaio 2018, ha intrapreso un nuovo progetto professionale, volto alla realizzazione di SPAXS Spa (“Spaxs”), la più grande SPAC italiana, con l’obiettivo di creare una banca innovativa ed attiva su tre segmenti sinergici ed integrati nel mercato italiano delle PMI. Oltre ad essere uno dei promotori di Spaxs, ricopre il ruolo di Responsabile della divisione NPL di Illimity Bank.

Cesare Colombi, President Assofin

Cesare Colombi, Direttore Generale Prestitalia S.p.A. – Gruppo UBI Banca, riveste la carica di Presidente di Assofin da Maggio 2018 e ne resterà in carica fino al 2021.

Colombi ha ricoperto, dal 1990, diverse posizioni presso la Banca Popolare di Lodi e presso Banca Bipielle Network (ex Agos Sim). È stato inoltre Direttore Generale e Rappresentante Legale dello Start Up di GE Financial Insurance fino al 2001, quando è diventato D.G. di Arca Network Sim.

Dal 2004 fa parte del Gruppo UBI Banca: è stato Direttore Generale di BPU Sim, di UBI Banca Private Investment e infine, dal 2015, di Prestitalia, la società del Gruppo dedicata alla Cessione del Quinto.

Giorgio Costantino, Executive Director, Crif

Giorgio Costantino – Executive Director CRIF Management Consulting & Solutions EMEA and Global coordination.

Formazione scolastica: Laurea in economia (“Business & Administration”) – Università di Genova Executive Master in Business strategy e gestione aziendale – Business School Il sole 24 Ore / Università Cattolica di Milano.

Esperienze professionali: Dopo la laurea e 6 mesi di esperienza nell’Area Finanza di un importante rivenditore italiano, sono entrato in Accenture (prima Andersen Consulting) nel 2000 all’interno del mercato della consulenza aziendale e dei servizi finanziari. Ho trascorso 14 anni in Accenture Management Consulting dove sono diventato Manager nel 2006 e Senior Manager nel 2010 nell’ambito della practice di Management Consulting, partecipando al lancio e allo sviluppo delle practice “Finance & Risk” e “Credit Services” e delle service line. Durante l’esperienza in Accenture mi sono concentrato sulle seguenti aree di specializzazione: gestione del rischio di credito (origination, monitoraggio e recupero), consulenza e supporto alla validazione dei modelli di rating secondo Basilea, contabilità bancaria, eccellenza operativa del processo di credito, evoluzione della strategia organizzativa (Trasformazione aziendale e IT), Business Plan. Da gennaio 2015 sono entrato a far parte di CRIF come direttore di tutta l’area di management consulting per il mercato diretto italianom e internazionale. A partire da gennaio 2017 sono diventato executive director dell’area di Managament Consulting & Solutions per il mercato EMEA con una delega per coordinare la consulenza a livello globale.

Altre informazioni: Riferimento per la relazione con ABI, socio di AIFIRM.

Gianluca De Candia, General Manager, Assilea

Nato a Roma il 12 Settembre 1970, si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università La Sapienza di Roma.

Gianluca è Direttore Generale di Assilea, l’associazione italiana del leasing, e di Assilea Servizi.

Dottore Commercialista in Roma, è iscritto nel registro dei revisori contabili.

Gianluca ha un’intensa esperienza nel settore bancario e finanziario. È noto per le sue solide competenze tecniche e la sua capacità innovativa.
In aggiunta all’attuale attività, Gianluca è membro del Consiglio del Conciliatore BancarioFinanziario.
Gianluca è Presidente della Commissione “Leasing & Factoring” dell’ODCEC (Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili) di Roma. È stato presidente della Commissione “Imposte dirette ed Operazioni straordinarie” e della Commissione “Fiscalità IAS” dell’ODCEC di Roma.

Matteo Gatti – Direttore Servizi Business Information, Innolva

In Innolva ricopre il ruolo di Direttore Servizi Business Information.

Innolva, società del gruppo Tecnoinvestimenti che opera nel campo dei servizi di Business Information & Credit Management, è partner strategico di banche, aziende, professionisti e PA, supportando le decisioni di business con servizi di valutazione e monitoraggio del rischio, target & market analysis, valutazione e recupero del credito.

Inizia la sua carriera professionale in Dun and Bradstreet come Project Manager, successivamente ha collaborato in CRIBIS D&B per arrivare nel 2010 in Ribes SpA con il ruolo di Responsabile Product Development and Business Information, nel 2014 è diventato Business Information Marketing Manager.

Carlo Giordano – Sole Administrator STARCREDIT

Classe 1967, Carlo Giordano ha costruito la sua formazione manageriale studiando in accreditate business schools e partecipando a numerosi percorsi formativi finalizzati alla crescita personale e professionale.

Socio ed amministratore unico di Starcredit S.r.l., azienda fondata nel 1992 ed operante nel settore dei servizi a tutela del credito.

Ha maturato una significativa esperienza nel comparto del recupero crediti, coordinando la realizzazione e la direzione dei progetti strategici, e occupandosi dell’implementazione costante, sia dei processi interni che delle strategie di recupero.

Claudio Iovino – C.E.O., Service Credit

Dopo gli studi , Iovino entra in Credito Commerciale (ora Cariparma) dove lavora allo sviluppo e segreteria Fidi. Successivamente lavora tre anni nella filiale di Milano della Banque Nationale de Paris, poi passa in Mediofactoring sin dalla costituzione della società dove si occupa di fidi e sviluppo.

Successivamente Iovino lavora per due anni nel Gruppo Banco di Roma ed infine approda nel Gruppo Mediobanca dove lavora per circa 30 anni; dapprima come Direttore Generale della neocostituita Cofactor S.p.A. (prima Bad Bank in Italia, nata nel 1988), poi, dal 1992 al 2002 è a capo del business di Compass (Direttore Commerciale ed Operativo) di cui ricopre anche il ruolo di Consigliere di Amministrazione per tre anni.

Infine, dal 2003 ha gestito il “progetto Creditech” (oggi divisa in MBcredit Solution e MBFacta ) dapprima come DG, poi con AD e da ultimo (un anno circa) come Vice Presidente Esecutivo.
Dopo l’uscita da MB, ha gestito il rilancio di Generale Gestione Crediti (gruppo Osculati & Partners) di cui è stato AD.

Claudio Iovino da maggio 2018 è Amministratore Delegato di Service  Credit S.p.A. (Cosenza, Roma e Milano) dove si sta occupando di un progetto di sviluppo di medio/lungo periodo.

Ha ricoperto per sei anni il ruolo di Consigliere in UNIREC, dove si è occupato principalmente dell’analisi del settore e del rapporto (dal primo al quinto).

Emanuele Leoni, Workout Manager IFIS NPL & General Manager CAPITALFIN, IFIS NPL, CAPITALFIN

Emanuele Leoni, Workout Management di IFIS NPL Spa, vanta una lunga e significativa esperienza nell’ambito NPL.
Dal 2002 al 2010 ha ricoperto diversi ruoli in altri primari gruppi bancari: gestore di portafoglio, team leader, capo area ed advisor in progetti di gestione e cessione dei portafogli NPL. Dal 2010 al 2014 matura due esperienza bancarie nel movimento del credito cooperativo, una nell’ambito del Risk Management e una come Vice Direttore Generale.

Entra nella BU NPL del Gruppo Banca IFIS nel 2014 come Responsabile della Rete, con il compito di coordinare il network degli agenti in attività finanziaria nella gestione e recupero del portafoglio affidato. Ricopre questo ruolo per due anni prima di assumere l’incarico di Responsabile della Collection che, coordinando le Reti stragiudiziali e giudiziali, ha l’obiettivo di massimizzare gli incassi dei portafogli acquistati.
Da giugno 2018, ricopre anche il ruolo di Direttore Generale di Cap.ital.fin, società controllata del Gruppo Banca IFIS specializzata nei finanziamenti contro Cessione del Quinto dello Stipendio e della pensione. Con questo incarico favorirà lo sviluppo della CQS come strumento di pagamento del debito con IFIS NPL.

Carlo Losco – CEO of Si Collection S.p.A

Nato a Milano il 02/03/1968 (50 anni) ; coniugato con 2 figli, laurea in Sicenze dell’Informazione presso l’Università Statale di Milano.

Dal 1994 al 1998 : Project Manager presso il Gruppo Olivetti (O’Group divisione di consulenza) con l’incarico di responsabile del team di sviluppo applicativo dedicato alle PMI del settore manifatturiero, contribuendo attivamente allo sviluppo dell’azienda nei servizi di consulenza alle aziende del settore industriale.

Dal 1998 al 2008 : Direttore Sistemi Informativi presso il Gruppo Auchan assumendo la responsabilità del Dipartimento di Ricerca e Sviluppo dell’azienda per il settore alimentare.
Ho gestito tutti i principali progetti innovativi in ambito IT per la Logistica Strategica, le Vendite e l’Ufficio Acquisti. In tale contesto ho partecipato inoltre attivamente alla realizzazione dell’importante progetto di cambio insegna trasformando il format di più di 1.000 punti vendita su tutto il territorio nazionale dal brand SMA al nuovo ed innovativo brand SimplyMarket tuttora attivo.

Dal 2009 sino ad oggi : ho partecipato ad una sfidante iniziativa di private equity insieme ai fondi Palamon Capital Partners e DeA Capital nell’acquisizione di SiCollection S.p.A dal Gruppo Carta SI ed assumendo sin dall’inizio l’incarico di Direttore Generale e membro del CdA. Dal dicembre 2017 in seguito all’acquisizione dell’azienda da parte del nuovo fondo Alchemy Special Opportunities ho assunto il ruolo di Amministratore Delegato di questa prestigiosa e storica azienda di servizi di gestione del credito, che è leader in Italia nei settori NPL, bancario/finanziario e del credito commerciale fornendo i propri servizi ad una platea selezionata di investitori internazionali, banche e azienda industriali.

Claudio Manetti, C.E.O. Fire

Laureato in Scienze Politiche (Indirizzo Economico Sociale) presso l’Università di Torino, è stato membro, in seno alla Regione Piemonte, del gruppo di valutazione per gli Investimenti in Opere Pubbliche per il Fondo per gli Investimenti e l’Impiego, creato Ministero al Bilancio.
Ha maturato una lunga esperienza all’interno del Gruppo Fiat, dove ha cominciato la sua carriera nel 1986 nella Divisione Marketing di Sava Leasing. Ha ricoperto diversi ruoli in Fiat Sava e, nel 1999, è diventato responsabile per il Customer Relationship Management e le attività di credit collection.
Nel 1997 è passato in Fiat Group Automobiles Financial Services (ora FCA Bank) come responsabile Marketing & Sales per la joint venture fra Fiat e Credit Agricole.
Dal 2008 al 2011 è stato Credit & Customer Manager presso FGA Capital per il mercato italiano. A partire dal 2011 è stato CEO e General Manager in Leasys S.p.A., la società di long rental di FCA Bank.
È Amministratore Delegato di Fire da Novembre 2015.

Emanuele Reale, Chief Sales Officer Executive Management Member Team, Hoist Finance

Si laurea in Business Administration a Londra nel 1989.

Dopo la laurea lavora per Citibank (’89-’91) e successivamente per la sede londinese di Banca San Paolo Torino (’91-’94).

Nel 1995 rientra in Italia ricoprendo il ruolo di CEO di TRC Spa (NPL), mantenendo contemporaneamente gli incarichi presso il consiglio di amministrazione di Countdown (Loyalty Program) e di 3 Erre (azienda produttrice di tessere plastificate).

Inizia la sua carriera in Hoist Finance nel 2014 come COO e Head of Sales and Investments per la sede Italiana del gruppo.

Da giungo 2018 è Chief Sales Officer (CSO) e membro dell’Executive Management Team di Hoist Finance.

Paolo Scilironi, Chief Operating Officer & Member, Finarc

Nato a Sondrio 52 anni fa, è uno dei soci fondatori di Finarc Srl, azienda leader nel settore Recupero Crediti fin dai primi anni 90.
La sua esperienza manageriale vanta oltre 26 anni di presenza nel mondo del recupero crediti stragiudiziale oltre ad aver iniziato come libero professionista in altro settore ben prima del suo ingresso in Azienda.

Le casistiche che ha gestito spaziano dal credito al consumo alle carte di credito per poi specializzarsi prevalentemente nel recupero stragiudiziale leasing.
La crescita professionale, negli anni gli ha permesso di approfondire tutti gli aspetti e le sfaccettature di un’attività molto variabile sia nelle tecniche che nella volatilità normativa.

In Finarc, grazie alle sue doti relazionali ed al bagaglio culturale maturato, ricopre il ruolo di Coordinatore grazie al quale riesce a trasferire le sue conoscenze ai collaboratori sia interni che esterni, partecipando attivamente ad ogni strategia di recupero.
Con l’aumentare delle richieste da parte degli Istituti Finanziari si specializza ulteriormente anche nella compliance aziendale contribuendo all’attività di supervisione ed occupandosi di modelli e metodologie di vigilanza grazie alle quali è riuscito a rendere Finarc un’eccellenza e un solido partner per ogni Mandante.

Oltre al recupero crediti, le sue passioni sono la famiglia, la viticoltura e la montagna.

Alessandro Scorsone, C.E.O. AGE CREDIT and Sales and Servicing Director KRUK ITALIA

Dopo una laurea in Economia conseguita all’Università di Siena, Alessandro Scorsone ha trascorso tutta la sua carriera professionale nella financial service industry ed in IT companies, con significative esperienze in organizzazioni internazionali.

Alessandro ricopre attualmente il ruolo di Amministratore Delegato in Age Credit S.r.l. (parte del Gruppo KRUK SA da Aprile 2018) e prima di entrare a far parte del Gruppo KRUK in cui da luglio 2015 svolge il  ruolo di Director of Strategic Transactions and Client Relations, occupandosi dell’NPL and servicing business development del Gruppo nel mercato italiano Alessandro ha lavorato come Major Account Manager per Ribes S.p.A e ha collaborato per svariati anni con Thomson Reuters, ricoprendo diverse posizioni, all’interno del mercato italiano, spagnolo e svizzero, con un focus specifico nel Business Development di diverse branches – Asset Management, Wealth Management ed  Enterprise Solutions.

Francesco Vovk, President, UNIREC

Presidente di UNIREC – Unione nazionale Imprese a Tutela del Credito.

Eletto il 23 maggio 2018, era già componente del Consiglio Direttivo nel triennio precedente, con delega alla formazione, che ha contribuito a sviluppare attraverso collaborazioni con partner di livello universitario e a modernizzare con progetti in e-learning.

Classe 1975, ha costruito la sua professionalità nel settore del recupero crediti occupandosi di riorganizzazione di processi e servizi alla clientela, per l’azienda nel cui CdA siede oggi. Azienda tra quelle “pioniere” che hanno creduto nello spirito associazionistico fin dalla prima ora, impegnandosi nella nascita di UNIREC.

Claudio Zamboni, Co-Founder, 3rdPLACE

3rdPLACE è la data-driven tech company fondata nel 2010 da ex senior manager di Google e focalizzata su soluzioni con finalità di data governance, data intelligence e data modeling. Claudio ha lavorato in Google Italia come Leader dei settori Education, Entertainment e Telecomunicazioni, contribuendo alla loro crescita verticale. In precedenza ha fatto esperienze marketing (Tin.it) e vendite (Virgilio.it) e numerose collaborazioni come divulgatore su Tecnologia e Media digitali. Claudio è anche Co-Fondatore di FinScience (finscience.com), fintech company che con l’Intelligenza Artificiale sintetizza la molecola degli Alternative Data per migliorare le azioni di Asset Management, Consulenza Finanziaria, Investor Relations, Marketing & Sales, ESG.

Raffaele Zenti, Co-Founder, Virtual B

Cofondatore dell’azienda di Fintech VirtualB SpA (che ha lanciato AdviseOnly.com), dove guida il dipartimento scientifico degli analisti dei dati finanziari, e membro indipendente di Fondaco SGR. Esperienza accademica comprovata in Statistica e Finanza, è stato a capo del Quantitative Portfolio management in Allianz Global Investors Italy, e successivamente in Banca Leonardo. Docente all’Università di Novara, al Politecnico di Milano e alla LUMSA, ha pubblicato articoli in molte riviste accademiche, tra cui Artificial Intelligence and Cognitive Science, Journal of Asset Management, Economic Notes.

Per assistenza nella procedura di registrazione online contattare la nostra redazione
Please contact our helpdesk for assitance during your online registration
Email info@creditvillage.it - Infoline +39 0187 280208
toggle